Crotone

Crotone

L’antica colonia greca di Crotone sorprende per l’armonia tra le storiche vie della Città vecchia e il frenetico dinamismo della Città nuova.
Attorno ai centenari edifici della Città vecchia (o Pescheria) è infatti sorta la Crotone moderna, risultato della forte urbanizzazione degli anni Ottanta e Novanta del secolo scorso. Il fascino multiforme si snoda tra i viottoli (vineddri o vinchi) e le arterie cittadine, convergendo in piazza Pitagora, punto di collegamento tra le due anime di Crotone. Il vero cuore pulsante della città risiede tuttavia nei mercati rionali, come il famoso mercato di via Vittoria.

Le origini di Crotone: tra Ercole e Pitagora

Le radici di Crotone si intrecciano tra il mito e la storia: si narra infatti, che fu il leggendario Ercole a dedicare l’insediamento ionico all’amico Crotone, da lui stesso accidentalmente ferito.

Al di là della leggenda, dal primo nucleo documentato nel VIII secolo a.C., la città accrebbe sempre più di importanza fino a diventare il cuore vibrante della Magna Grecia. Tale fortuna fu in particolare dovuta alla notorietà dell’atleta olimpionico Milone e alla rinomata scuola qui fondata dal matematico Pitagora. In ricordo del rilievo culturale di quest’ultimo, sono stati istituiti il Museo e il Giardino di Pitagora, due strutture complementari pensate per un apprendimento ludico.

Città di Pitagora, capitale della Magna Grecia... città di storia e sapori affacciata sul Mar Jonio

Mappa del centro di Crotone

Gli edifici storici della Pescheria ricordano ancor oggi i fasti passati. In particolare, degno di nota è il Castello di Carlo V, una struttura difensiva nata nel IX secolo ma profondamente rinnovata dal sovrano Carlo V da cui poi prese il nome.

La roccaforte, oggi sede della Biblioteca Comunale, è posta sul punto più alto della città, un luogo ideale per dominare l’intero territorio circostante. Coloro che sono interessati ad approfondire il passato e le antiche fortune della città, potranno visitare il Museo Archeologico Nazionale, sede di una delle collezioni più importanti della Magna Grecia.

Altri importanti edifici storici sono Palazzo BarraccoPalazzo Morelli e la Basilica – Cattedrale di Santa
Maria Assunta. Caratterizzata da una facciata neoclassica, la cattedrale è stata oggetto di numerosi rinnovamenti nel corso dei secoli. Tra questi, il restauro avvenuto nel XVI secolo con i materiali ricavati da Hera Lacinia, un tempio greco che sorgeva nelle vicinanze. Dell’antico tempio sopravvive ancor’oggi una colonna visitabile presso Capo Colonna, un’area archeologica che comprende un piccolo museo dedicato al tempio di Hera Lacinia, la Torre Nao e il Santuario della Madonna di Capo Colonna.

Una sera a Crotone...

Per la sera, immancabile una passeggiata lungo via Cristoforo Colombo, una strada pedonale ricca di locali situata in prossimità del porticciolo turistico. Infine, la recente riqualificazione urbanistica ha trasformato anche il Lungomare Gramsci in un’ottima alternativa notturna.

 

Qui le indicazioni su come raggiungere Crotone dal Camping Village Torrenova

Condividi su facebook
Condividi su google